16 novembre 2021
Milano è la città con più lettori
La Ricerca di AIE.
Secondo le analisi dell’Osservatorio dell’Associazione italiana editori (AIE) sull’acquisto e la lettura di libri nel Comune di Milano realizzate in collaborazione con BookCity Milano su dati di PepeResearch e presentate ieri alla Cariplo Factory, Milano ha più lettori della media italiana (64% contro una media nazionale del 56%) e i milanesi frequentano di più le librerie fisiche che nel resto d’Italia.
Il 90% dei milanesi acquirenti di libri ha infatti comprato nelle librerie fisiche almeno una volta negli ultimi dodici mesi,  in Italia il 73%.

A tal proposito, Ricardo Franco Levi, Presidente di AIE, ha dichiarato: 
“Questa indagine, un unicum a livello europeo, è il nostro contributo alla città per un dibattito informato, e quindi l’attuazione di politiche efficaci, per la promozione della lettura e del libro a Milano –. I dati che abbiamo presentato indicano innanzitutto la ricchezza dell’esperienza cittadina, ma anche alcune disparità tra centro e periferia. Vorremmo che questo fosse il primo passo verso un Osservatorio permanente sui consumi culturali nel Comune di Milano e dell’Area metropolitana”.

L’analisi “geografica” della lettura presenta, inoltre, una distribuzione dei lettori diffusa sul territorio e che premia le periferie: sono lettori nei quartieri più lontani dal centro il 59% (persone sopra i 14 anni), contro il 58% nelle aree semiperiferiche e il 54% nelle aree centrali e semicentrali.

Fonte: Aie.it
Condividi
 
 
 
 
 
 
Stampa
Scarica PDF